Al Teatro Giordano, a Foggia, il concerto del giovane violinista foggiano Giuseppe Tucci, oggi 27 dicembre ore 20.30. Ingresso gratuito

concerto27dicfoggia

Il 27 dicembre 2016, il Teatro “Umberto Giordano” di Foggia ospiterà il concerto del violinista Giuseppe Tucci che eseguirà un programma brillante di brani composti da grandi musicisti, di difficile esecuzione dal punto di vista della tecnica musicale, adatto a mettere in luce le spiccate doti del 15enne foggiano.
Tucci sarà accompagnato al piano da Francesco Raddato, pianista 26enne di Cerignola, anche lui ormai lanciato verso una brillante carriera concertistica.
L’evento è patrocinato dal Comune di Foggia, orgoglioso di contribuire, in tal modo, alla conoscenza dei giovani talenti musicali del territorio.
L’ingresso (ore 20.30; inizio ore 21) è gratuito.
IL PROGRAMMA
Giuseppe Tartini La Sonata per violino in sol minore (Il trillo del diavolo)
Pablo de Sarasate Zigeunerweisen, Op. 20
Sergej Rachmaninov Momento Musicale, Op. 16 n. 4
Johann Sebastian Bach Partita n. 3, BWV 1006
Niccolò Paganini Capriccio n. 23
Johannes Brahms Intermezzo, Op. 118, No. 2
Johannes Brahms Scherzo dalla “F.A.E. Sonata”

concerto27dicfoggia

GIUSEPPE TUCCI
Nato a Foggia il 28 Febbraio 2001, ha mostrato sin da piccolo grande inclinazione verso la musica, appassionandosi a vari strumenti, grazie anche all’impulso del padre Savino, a sua volta musicista.
A sette anni comincia a studiare violino e mostra subito grande talento e passione per questo strumento.
A dieci anni si è iscritto ai corsi ad indirizzo musicali di Violino ed in poco tempo ha raggiunto risultati eccellenti, partecipando a concorsi nazionali e internazionali e vincendone diversi, come il Concorso Nazionale “Umberto Giordano” di Foggia, il Concorso Nazionale per Giovani Musicisti “Associazione di Cultura Musicale S. Cecilia” a San Marco in Lamis, il Concorso Internazionale “Euterpe” a Corato, il Concorso Internazionale “Euro Orchestra” di Bari, il Concorso Nazionale “Curci-Premio Italia” con borsa di studio (premiato come miglior solista d’Italia) di Barletta, il Concorso Nazionale-Rassegna Giovani Talenti “Domenico Sarro” di Trani.
Ha suonato, anche come solista, con diverse orchestre in concerti ed esibizioni di prestigio, raccogliendo consensi ed elogi.
Ha anche vinto una borsa di studio al Campus di Tuscania (Viterbo), a seguito della quale ha tenuto un concerto presso il Circolo della Camera dei Deputati, il 4 Ottobre 2013.
Nel maggio 2014 ha vinto una borsa di studio intitolata “Giovani Talenti in Musica” organizzata dai Lions Club di Bari, ottenendo il plauso della commissione giudicante.
Sempre nel maggio 2014, ha vinto il primo posto assoluto, con borsa di studio, al cCncorso Internazionale “Garganum”, nella categoria “solista” di Vico Garganico (FG).
Nell’aprile 2015, ha partecipato alla Master Class del M° Francesca Dego, presso il Conservatorio “Giordano” di Foggia.
Ha frequentato l’Accademia Internazionale “L’Ottava” di Roma, sotto la guida del M° Marco Fiorentini.
Frequenta il Conservatorio Umberto Giordano di Foggia, con il M° Roberto Noferini. Tuttora viene seguito dal M° Daniele Orlando e dal M° Grazia Raimondi (docente dell’Istituto Pareggiato “G. Verdi” di Ravenna). Segue anche le lezioni di perfezionamento del M° Natalie Čajkovskij, notissima violinista russa, discendente del celeberrimo compositore e musicista Pëtr.
Di recente ha partecipato alla Master Class a Firenze della grande Organizzazione L.M.F.L (Language and Music For Life) di Londra, con i Maestri Albert e Alexander Markov, grandi interpreti della Scuola violinistica russa.
FRANCESCO RADDATO
Si laurea in pianoforte con il massimo dei voti, lode e Menzione d’onore al Conservatorio di Musica “U. Giordano” di Foggia sotto la guida del M° Anna Chiara D’Ascoli.
Prosegue successivamente i suoi studi all’Accademia di Fiesole con il M° Andrea Lucchesini.
Premiato da rinomate personalità artistiche musicali quali Oxana Yablonskaya, Leonid Margarius, Piernarciso Masi, Marcella Crudeli, Alexandre Hintchev, Hector Pell, vince oltre 20 concorsi pianistici nazionali ed internazionali: “Puigcerdà Music Festival Competition 2016” in Spagna (con assegnazione concerto-premio con Orchestra da tenere a Kiev con “L’Orchestra dei Virtuosi di Kiev”), Premio “Vincenzo Scaramuzza” di Crotone, “Placido Mandanici” di Barcellona P.G, “Città di San Giovanni Teatino”, “M.me Rosina Lhévinne”, “Florestano Rossomandi” (con assegnazione di un concerto premio in Francia) “Città di Bucchianico”, “Città di Vietri sul mare”, Concorso Nazionale NapoliNova”- Premio “Mariapia Ansalone Napolitano”, concorso ERATAI, “Luigi Denza” di Castellammare di Stabia, “Luigi Rossi” di Torremaggiore, “Euterpe” di Corato, “Anna Maria De Vita” di Battipaglia, Premio “Nina Visconti de Luna”, “Città di Casamassima”, “Giovani Talenti” di Trani, “A.gi.mus” di Foggia , “Igor Strawinsky” di Bari, “Trofeo Città di Greci”, “Città di Rocchetta a Volturno”, nel quale risulta vincitore del “premio Rotary”, concerto- premio con orchestra, in collaborazione con l’orchestra Sinfonica del Molise.
Si esibisce sia come solista che con differenti ensamble cameristiche e con orchestra, in numerosi Festival e stagioni concertistiche in Italia e all’estero fra cui Francia – Valmorel al “23èmes FèTES MUSICALES DE SAVOIE” e Saillagouse, Spagna al “Puigcerdà Music Festival”, Danimarca, Asaa-Aalborg , Grecia- in quattro concerti, a Trikala presso il αετων μελαθρον, all’Auditorium del Conservatorio di Palamas e Karditsa per il 31° e 33° International Festival of Karditsa.
Ha registrato per RAI 5, per la rubrica Memo “the best of” e per Radio Vaticana.
Si perfeziona alle Master Class dei Maestri Jerome Rose, Mikhail Petukhov, Oxana Yablonskaya, Leonid Margarius, Franco Medori, Maurizio Baglini, Carlo Bruno, Sergio Perticaroli, Giuseppe Andaloro, Edith Murano, Alexander Lonquich, Anne Oland, Alexandre Hintchev.

Al Teatro Giordano il concerto del giovane violinista foggiano Giuseppe Tucci

Notizie

Leave a Reply