Cantine Aperte 2016 in Capitanata

CantineAperte2016Logo

Cantine Aperte, evento organizzato dal Movimento Turismo del Vino Puglia – domenica 29 maggio

Cantine Aperte a San Severo

Cantine Teanum partecipa alla 24esima edizione di Cantine Aperte. L’evento è organizzato da Movimento Turismo del Vino e si terrà in tutta Italia domenica 29 maggio a partire dalle ore 10.

In Puglia, siamo tra le 54 cantine che hanno aderito alla chiamata del Movimento Turismo del Vino Puglia; abbiamo dato la nostra disponibilità ad aprire i cancelli dei nostri stabilimenti di San Severo e della barricaia in Località Predicatella per far conoscere agli enoturisti il “diVino” mondo del vino.

Sarà, però, necessario prenotare la visita telefonicamente o tramite WhatsApp al numero 3492605176, scegliendo tra il turno di mattina o di pomeriggio.

Quest’anno, avremo anche il piacere di ospitare il gruppo di camminatori “Andare a piedi più lenti, più dolci, più profondi” in occasione di Viandanze di Puglia, rassegna primaverile del Circuito Puglia Outdoor, che rientra nella rete Puglia Francigena. I camminatori raggiungeranno la nostra cantina in Località Predicatella, dove saranno accolti dal nostro staff e dalla musica del cantautore Domenico Cardella.CantineAperteSanSevero

Di seguito, il programma della giornata:

VISITE GUIDATE MATTINA

ORE 10 – 10.30

Raduno degli enoturisti presso Cantine Teanum in via Croce Santa, 48 a San Severo (FG) (coordinate Google Maps: Latitudine 41.68005 | Longitudine 15.37835) e partenza per lo stabilimento vinicolo in “Località Predicatella” (SP 24, coordinate Google Maps: Latitudine: 41.624898 Longitudine: 15.518623).

Durante la visita a vigneti, cantina e barricaia sarà raccontato il processo produttivo del vino: dall’arrivo delle uve, alla vinificazione fino allo stoccaggio.

A termine della visita guidata, rientro allo stabilimento di San Severo e visita al reparto di imbottigliamento della cantina, shop e DEGUSTAZIONE GRATUITA di un calice di Otre Nero di Troia e un calice di Alta Bombino-Fiano.

Sarà, inoltre, possibile degustare al costo di €3 (un calice) o €6 (tre calici) altri vini delle linee: Otre, Gran Tiati, Vento spumante.

VISITE GUIDATE POMERIGGIO

ORE 17 – 17.30

Raduno degli enoturisti presso Cantine Teanum in via Croce Santa, 48 a San Severo (FG) (coordinate Google Maps: Latitudine 41.68005 | Longitudine 15.37835) e partenza per lo stabilimento vinicolo in “Località Predicatella” (SP 24, coordinate Google Maps: Latitudine: 41.624898 Longitudine: 15.518623).

Durante la visita a vigneti, cantina e barricaia sarà raccontato il processo produttivo del vino: dall’arrivo delle uve, alla vinificazione fino allo stoccaggio.

A termine della visita guidata, rientro allo stabilimento di San Severo e visita al reparto di imbottigliamento della cantina, shop e DEGUSTAZIONE GRATUITA di un calice di Otre Nero di Troia e un calice di Alta Bombino-Fiano.

Sarà, inoltre, possibile degustare al costo di €3 (un calice) o €6 (tre calici) altri vini delle linee: Otre, Gran Tiati, Vento spumante.

Le DEGUSTAZIONI GRATUITE sono sia per chi ha già acquistato il calice del Movimento Turismo del Vino sia per chi ne è sprovvisto; per chi volesse ulteriormente degustare altri vini, deve far riferimento a quanto già indicato.

Per informazioni e/o prenotazioni contattare telefonicamente o tramite WhatsApp il numero 3492605176

Cantine Teanum, Vini di Puglia
via Croce santa, 48, 71016 San Severo

0882 336332
info@teanum.com

da http://www.teanum.com/cantine-aperte-da-teanum/

Cantine Aperte ad Apricena presso Cantina Le Grotte e l’Azienda Passalacqua

Cantine Aperte 2016: IN OGNI SENSO BIODINAMICA-MENTE, ll patrimonio im-materiale della vite ad alberello che genera paesaggio agricolo – 29 maggio ad Apricena

Domenica 29 maggio la vignaiola Valentina Passalacqua propone un percorso di wine trekking, in occasione di Cantine Aperte

Per la 24esima edizione di Cantine Aperte, evento promosso dal Movimento Turismo del Vino, domenica 29 maggio la vignaiola Valentina Passalacqua propone “In ogni senso Biodinamica-Mente”, un percorso di wine trekking tra i vitigni autoctoni della sua azienda Agricola Biologica, in località Posta Nuova, ad Apricena.Cantine Aperte_Passalacqua
Il percorso si articola attraverso sentieri sensoriali per conoscere il biologico in viticoltura “camminnando sulla terra che alimenta le nostre viti, per scoprire e degustare il Nero di Troia, il Bombino e la Falanghina macerata, fino a contemplare il paesaggio dei nostri vigneti ad alberello, perché la vigna è un organismo vivo, da conoscere in ogni senso”: spiega Valentina Passalacqua che, per la giornata di domenica, ha ricevuto il sostegno dell’UNESCO (San Severo) per avere reintrodotto la coltivazione della vite ad alberello, una pratica agricola che a Pantelleria nel 2014 è diventata Patrimonio dell’Umanità.
Un’Azienda Agricola Sostenibile, quella di Valentina Passalacqua che, attraverso i suoi vigneti, si prende cura di questo territorio nel Parco Nazionale del Gargano, rispettando e valorizzando il paesaggio agricolo, temi che ricevono il riconoscimento del FAI – Fondo Ambiente Italiano (di Foggia)
Il progetto si muove nell’ottica di guardare al “vino come un bene culturale e non solo come prodotto agricolo”: prosegue la Passalacqua. La vigna, quindi, diviene parte integrante del paesaggio e di una cultura territoriale attenta alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio identitario, così da trasformarsi in risorsa turistica rivolta ad un cliente consapevole, responsabile e orientato alla scoperta del territorio.
L’Azienda Passalacqua ha strutturato un sistema di accoglienza “Camere con vigna”, tematizzate secondo le diverse varietà dei suoi vitigni autoctoni, in coerenza con le linee guida del Touring Club Italiano (di San Severo) che ne riconosce il valore culturale.
Il percorso sensoriale termina in cantina, dove i vini naturali incontrano il paesaggio dauno con la mostra “Terra Mia” dell’Associazione Culturale Apricenese “Fotografando”, accompagnati dalla produzione agricola dell’Azienda Biologica. L’attenzione alla valorizzazione del paesaggio agricolo e a un’agricoltura sostenibile che si apre al territorio, alla comunità e agli enoturisti ha ricevuto anche il sostegno delle Associazioni Donne in Campo Puglia, CIA-Puglia e AnaBio Associazione Nazionale Agricoltura Biologica e il patrocinio del Comune di Apricena e del Parco Nazionale del Gargano.

Orari sentieri sensoriali: 10.00 | 11.00 | 12.00 | 15.00 | 16.00 | 17.00
Solo su prenotazione (max 20 persone ): costo 15 euro a persona incluso il calice
Per informazioni e prenotazioni: 334/1477196
marketing@valentinapassalacqua.com

Valentina Passalacqua – vini biologici
Località Posta Nuova, 71011 Apricena
0882 642290
info@valentinapassalacqua.com

————————

Cantine Aperte 2016 – Recupero delle Identità Culturali – 29 maggio presso le Cantine Le Grotte di Apricena
Cantine Le Grotte e Movimento Turismo del vino
vi invitano domenica 29 Maggio in cantina
– ore 10.00 VI ASPETTIAMO PER IL BENVENUTO IN CANTINA CantineAperteLeGrotteApricena
– ore 10.15 CI METTIAMO IN CAMMINO lungo gli antichi vigneti delle Vie Francigene di Puglia accompagnati dai profumi della vigna.
– ore 12.00 Vi mostreremo le nostre cantine
– ore 12.30 vi offriremo i nostri vini accompagnati dai prodotti del nostro territorio
e per accontentare i più piccoli e gli appassionati di medioevo, grazia all’associazione Nino Laviano di Melfi e agli ARCIERI STORICI “Turris Maior” di Torremaggiore, assisteremo insieme a voi agli spettacoli di falconeria e di arcieria storica.
– ore 11.30 (primo spettacolo)
– ore 17.00 (secondo spettacolo)
…………e diffidate dalle imitazioni
L’Evento è assolutamente gratuito come nella filosofia dell’accoglienza e del benvenuto per accogliervi nel nostro paesaggio storico vitivinicolo..
Cantine Le Grotte
sp 38 Apricena San Nazario km 4, direzione gargano CantineLeGrotte
71011 Apricena FG
http://www.cantinelegrotte.it/site/it/home/

Cantine Aperte a Foggia, Borgo Incoronata

Vin’ a Zappà – Percorso di vita contadina – 29 maggio a Foggia, Borgo Incoronata
La giornata sarà dedicata alla riscoperta del territorio e delle sue tradizioni, dei suoi vini e della cucina contadina all’aperto.
Un grande evento che vedrà come protagonisti i vignaioli e il vino, che insieme contribuiscono a rendere unico e inimitabile questo straordinario territorio ricco di storia e tradizione.
Ci troviamo a Borgo Incoronata, nel cuore del Parco Regionale, un’area naturale protetta di oltre 1000 ettari situata vicino la città di Foggia. Il parco è bagnato dal torrente Cervaro e al suo interno si erge il Santuario della Madonna Incoronata.
Tra i vigneti di Borgo Turrito, le famiglie, i papà, ma anche i single e le giovani coppie, potranno sperimentarsi in uno dei gesti tradizionali e più antichi dell’agricoltura, quello di zappare la Terra. Le zappe, l’assistenza esperta e l’accoglienza saranno fornite da personale qualificato dall’azienda Borgo Turrito. L’evento è rivolto a tutti, perché pensiamo che a ognuno di noi sia utile comprendere l’importanza della manualità, il valore del contatto vero con la natura e con la Terra. Alla zappatura sarà dedicato un momento della giornata. Formeremo gruppi didattici con a capo studenti della Facoltà di Agraria dell’Università di Foggia
E’ consigliato un abbigliamento comodo, magari tuta, scarpe da ginnastica e un telo per stendersi tra le vigne. La zappatura durerà il tempo necessario a divertirsi e a fare esperienza diretta di un gesto che ha rivoluzionato la storia dell’uomo. Durante la zappatura si conoscono persone nuove. Con le mani impegnate, è semplicemente impossibile utilizzare telefonini e tablet, ma si può parlare con chi ci sta vicino, condividere un’emozione. Ecco perché si parla di ‘zappatura sociale’: è molto più di un gesto o di una mansione, ci fa riscoprire un’umanità che non è isolata dalla natura, è un’umanità più vera, più felice. I partecipanti potranno godere dei profumi e dell’atmosfera della campagna che in primavera regala sensazioni meravigliose. Non esistono soltanto la tv e la playstation, insegniamo ai nostri ragazzi a vivere con la gioia di sporcarsi le mani, di vivere a contatto con la natura.Vinazappa1 vinazappa2
PROGRAMMA
• Ore 9:00 Ritrovo dei partecipanti presso l’azienda BORGO TURRITO maps
• Ore 9:30 “Dalla vigna al vino” Esperienza didattica guidata da studenti della Facoltà di Agraria dell’Università di Foggia.
• Dalle ore 10 alle 12 Visita vigneti, cantina e Bosco Incoronata (in base alla scelta dei gruppi didattici)
• Ore 11:30 “Zappatura Sociale”
Nel corso della mattinata, Country Food all’aperto con menù del contadino a cura dello chef Antonio CIASULLO, con degustazione del CalaRosa IGP Puglia Nero di Troia Rosato premiato a Le Mondial du Rosé.
• Ore 15:00 Conclusione delle attività con foto di gruppo e un arrivederci alla prossima edizione
Il Ticket di 12,00 € dà diritto a partecipare a tutte le attività didattiche; Country Food all’aperto con menù del contadino a cura dello chef Antonio CIASULLO; degustazione dei vini di Borgo Turrito ed in particolare del CalaRosa IGP Puglia Nero di Troia Rosato premiato con medaglia d’argento a “Le Mondial du Rosé”; kit formato da cappellino, calice in vetro da degustazione e bottiglietta d’acqua.
Possono partecipare gratuitamente i bambini con età compresa tra 0 e 14 anni.
Prenotazioni su: http://www.borgoturrito.it/vinazappa/
Borgo Turrito – Casa vinicola
Incoronata, 71122 Foggia
328 866 9475
borgoturrito@virgilio.it

Eventi

Leave a Reply