“Festival Troia Teatro 2015” dal 3 al 9 agosto, Troia

ftt

Compie i suoi primi dieci anni il “Festival Troia Teatro”, la rassegna teatrale che quest’anno si terrà da venerdì 3 a domenica 9 agosto. Dieci anni di spettacoli che hanno visto esibirsi tra gli altri artisti del calibro di Pippo Del Bono e Mariangela Gualtieri e prestigiose compagnie come Babilonia teatri, Cantieri teatrali Koreja, Teatro Minimo, che hanno reso il Festival tra gli eventi estivi clou nella provincia di Foggia e di tutta la Puglia.

Il Festival Troia Teatro è organizzato da Unione Giovanile Troiana, A.c.t! Monti Dauni e Teatri 35, con il supporto del Comune di Troia, della Regione Puglia, del SAC (Sistemi Ambientali e Culturali), di Federgat “i Teatri del Sacro”, e con il patrocinio dell’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro. Preziosissimo è stato il contributo degli sponsor: Eceplast (main sponsor), Mottola Solution (sponsor tecnico), Sica abbigliamento uomo e Movida Night.

Da sempre l’obiettivo del Festival è quello di creare uno spazio dove gli artisti possano esprimere il proprio talento, dar sfogo alla propria creatività in sinergia con il pubblico. Un unico grande spettacolo all’aperto, una festa che riunisca attori e spettatori, artisti e cittadini.

Anche l’edizione 2015 si preannuncia ricca di appuntamenti: oltre 50 ore di spettacolo distribuite in 7 giorni; 21 le compagnie che parteciperanno con oltre 80 artisti coinvolti protagonisti in 40 spettacoli che animeranno le dieci location sistemate nel centro storico della città.

Per il quinto anno di fila, il Festival Troia Teatro promuove una sezione di concorso (primo premio 1500 euro) grazie al prezioso contributo dell’azienda Eceplast, main sponsor della rassegna, da sempre grande sostenitrice del festival e della cultura in tutte le sue forme.

La finalità del concorso è quella di valorizzare il lavoro degli artisti e delle compagnie teatrali emergenti, che operano nel teatro d’innovazione, nella danza contemporanea e nella performing art. Un’occasione per interrogarsi e riflettere su alcuni temi importanti. Ognuna delle edizioni passate è stata associata ad un tema. Dopo l’Estetica, l’Etica, la Teoretica e il Movimento, l’edizione di quest’anno è dedicata al tema del potere.

La realtà metafisica del potere fa sì che esso sia ovunque e che nelle relazioni quotidiane ogni individuo, o gruppo, risulti contemporaneamente dominato o dominante. Il potere è interstiziale e trova nel corpo una localizzazione precisa. Il potere dispone dei corpi producendo su di essi un sistema educativo che li gestisce, li inquadra, li organizza. Ospedali, fabbriche, scuole, carceri, famiglie, eserciti, collegi sono luoghi in cui vengono fabbricati corpi docili attraverso la normativizzazione della soggettività. La resistenza al potere, mai conclusa, è anch’ essa in ogni dove.

Il premio Eceplast, gode quest’anno del patrocinio garantito dall’Associazione Nazionale Critici Teatrali, ulteriore testimonianza dell’elevata qualità degli spettacoli annualmente proposti dal Festival Troia teatro. Sono più di 150 le compagnie che hanno partecipato al concorso, soltanto 6 quelle che sono riuscite a raggiungere la finale. Eccole nel dettaglio:

  • Sürplàs” del Centro IAC di Matera che andrà in scena lunedì 3 agosto

  • Skàuschê” di Roberto Corradino/Reggimento Carri di Bari, in scena martedì 4 agosto

  • Again By Now di ReSpirale Teatro /Teatro dei Mignoli di Bologna, in scena mercoledì 5 agosto

  • L’Ultimo Kaligola” della Compagnia degli Scarti di Bologna, in scena giovedì 6 agosto

  • Pauraedesiderio” della Compagnia Scimmie nude di Milano, in scena venerdì 7 agosto

  • Once upon a Time when Pigs were Swine” di Equilibrio Dinamico di Fasano, in scena sabato 8 agosto

    La Compagnia Teatrale vincitrice sarà premiata domenica 9 agosto alle ore 21 nella giornata di chiusura del Festival.

    Di seguito i vincitori delle passate edizioni (L’edizione Zero del concorso, durante il Festival Troia Teatro 2010, ha premiato nel 2010 lo spettacolo Brugole progetto e regia di Emiliano Masala e Lisa Nur Sultan, testo di Lisa Nur Sultan con Elisa Lucarelli, Leonardo Maddalena, Emilano Masala).

    I edizione 2011

    Senza Titolo, di e con Giulio Costa, Produzione Costa/Teatro Comunale di Occhiobello-Arkadis, in collaborazione con Teatro dei Venti

    II edizione 2012

    Lady Oscar, regia Ferdinando Vaselli – associazione culturale 20chiavi

    III edizione 2013

    Zigulì, regia Francesco Lagi con Francesco Colella – Teatrodilina

    IV edizione 2014 – ex-equo

    Voccaverta drammaturgia Francesco Niccolini di e con Fabrizio Pugliese in collaborazione con Coop. Thalassia

    Santi, Balordi e Poveri Cristi di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa in collaborazione con l’associazione culturale Nahia.

Inoltre, dal 4 al 5 agosto, presso l’ex Convento S. Domenico, Troia si svolgerà “P…Pop…Popolo” Un laboratorio di teatro, o meglio “ di quello che per noi il teatro può essere” ideato e curato da Silvia Calderoni e Ilenia Caleo che si svolgerà presso il Convento S. Domenico di Troia martedì 4 e mercoledì 5 agosto. L’evento rientra nel ricco programma del Festival Troia Teatro, giunto quest’anno alla decima edizione.

Saranno due giornate di studio, sperimentazione, fisica e compositiva aperte ad attori, danzatori, performer. 48 ore di esperimento come affermano le due ideatrici. Un laboratorio di teatro, o meglio “ di quello che per noi il teatro può essere” dicono le due attrici. Due giornate in cui l’indagine si strutturerà sul tema portante di questa edizione del Festival, il potere.

Proveremo ad azionare diversi dispositivi di composizione, ispirandoci ai principi di ripetizione fisica di Rybczyński. Anche noi, con una poetica del tutto analogica.

Proveremo a creare delle figure che abitano lo spazio. Tante figure diverse fanno un Popolo? Proveremo a riportare quella parte dell’indagine condotta in questi mesi che ha a che fare col tema del Festival, il potere: lo facciamo sperimentando la relazione tra il dentro e il fuori, dove il dentro può essere – poniamo – il “teatro” e il fuori di volta in volta la piazza, la strada, la città, un campo, un bar, una montagna, una periferia. Come stanze una dietro l’altra. Alleneremo l’immaginazione a costruire porte di servizio. Proveremo a lavorare con il tempo, in partitura. Portate dunque degli orologi da polso. E ancora: aprire. Scendere. Salire. Tracciare. Disegnare. Calpestare. Abitare. Osservare. Navigare. Misurare. Captare. Popolare. Costruire. Camminare. Perdersi. Pedinare. Inseguire. Scavalcare. Seguire. Lasciare. Non lasciare”. 

E’ possibile iscriversi al laboratorio entro mercoledì 22 luglio direttamente sul sito www.troiateatro.it.


Al termine del laboratorio, mercoledì 5 agosto, Silvia Calderoni darà prova della sua incredibile poliedricità artistica, lanciandosi in uno dei suoi famosi dj set carichi di energia presso Zona X – Villa Comunale, Troia.

Biografie

Silvia Calderoni si forma artisticamente da giovanissima con la coreografa Monica Francia e con la compagnia Teatro della Valdoca, di cui è stata interprete in diversi spettacoli. Dal 2006 lavora con Motus e parallelamente porta avanti altri progetti. Nel 2007 è protagonista nel video della canzone “Musa” dei Marlene Kuntz. Nel 2012 debutta sul grande schermo, interpretando Kaspar Hauser nel film “La leggenda di Kaspar Hauser” di Davide Manuli. E’ reduce dal grande successo ottenuto a Sant’Arcangelo di Romagna con lo spettacolo MDLSX.

Ilenia Caleo inizia studiando e praticando danza contemporanea e teatro fisico. Dopo la laurea in filosofia, ha lavorato con Davide Iodice, Lisa Ferlazzo Natoli, Carmelo Rifici, Tim Stark, Sistemi Dinami Altamente Instabili. Fa parte del progetto nella tempesta di Motus.

Calderoni-Caleo si incontrano artisticamente nel progetto “Animale politico project” di Motus nel 2012 al Teatro Valle Occupato. Insieme hanno partecipato allo spettacolo “Nella Tempesta” di Motus e portano avanti da qualche anno un progetto di ricerca comune che si snoda tra fasi laboratoriali e residenze creative. Il loro ultimo soggetto di indagine (ancora in corso) è “la piazza” analizzata in tutte le sue declinazioni.

Eventi Notizie

Leave a Reply