III edizione rassegna musicale della Fondazione Apulia felix

apuli afelix ritaglio

Musica Felix – Umberto Giordano 150
Otto appuntamenti di musica, teatro, conversazioni, approfondimenti culturali

Si inaugura venerdì prossimo 13 gennaio Musica felix

La III edizione della rassegna musicale della Fondazione Apulia felix è dedicata ad Umberto Giordano in occasione del centocinquantesimo anniversario della nascita
Ad ogni spettacolo un omaggio al musicista foggiano

Si apre venerdì alle ore 20.00 all’Auditorium Santa Chiara con
“Mio caro Ludwig”. Spettacolo teatrale e musicale dedicato a Beethoven con Ensemble strumentale Umberto Giordano
Ilaria Bellomo e Matteo D’Apolito, voci
Giampiero Mancini, attore

Giunge alla terza edizione Musica felix, la rassegna culturale della Fondazione Apulia felix organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia, il Conservatorio della città e l’Associazione Musica Civica.
Intitolata ad Umberto Giordano, in occasione del centocinquantesimo anniversario della nascita del grande compositore foggiano, l’edizione 2017 propone una scelta variegata di spettacoli, che spaziano tra generi e arti diverse e sperimentano formule originali e accattivanti di proposte.
“Teatro, musica classica, opera lirica, musica etnica, jazz e spettacoli in prima esecuzione assoluta – sottolinea il Presidente della Fondazione Giuliano Volpe – saranno i protagonisti di un’edizione che avrà come leitmotiv Umberto Giordano e che continuerà a far vivere musicalmente l’Auditorium Santa Chiara, consolidata fucina di eventi, convegni, manifestazioni e concerti dal profilo fortemente multidisciplinare. La direzione artistica, affidata a due professionisti italiani come Dino De Palma e Gianna Fratta, assicura l’assoluta qualità degli otto eventi, previsti per otto venerdì da gennaio ad aprile”.
Si apre il 13 gennaio alle ore 20.00 con “Mio caro Ludwig”, emozionante spettacolo di musica e teatro che, partendo da una falsa lettera scritta dal nipote di Beethoven all’editore inglese Thompson per comunicare la morte dello zio, traccia un profilo inedito del genio di Bonn, raccontandone il lato umano, gli amori incostanti, la sordità, le composizioni, la personalità. In scena c’è dunque Karl, interpretato dal grande attore italiano Giampiero Mancini; la sua lettera dipana un itinerario drammaturgico e musicale che svela il musicista che ha cambiato la storia della musica, l’innovatore che ha fatto da spartiacque tra il vecchio e il nuovo, il genio romantico ritroso ad ogni forma di servilismo al potere.
Uno spettacolo che fa sorridere e fa piangere, che permette al pubblico di entrare nelle pieghe più intime di una personalità unica, simbolo e incarnazione degli ideali del primo romanticismo.
Il viaggio musicale, completamente incentrato sulle pagine più significative della produzione beethoveniana, senza tralasciare alcuni brani poco noti, come le canzoni popolari per voci e trio, è proposto dall’Ensemble “Umberto

Giordano” di Foggia con Dino De Palma al violino, Luciano Tarantino al violoncello, Gianna Fratta al pianoforte e le voci di Ilaria Bellomo e Matteo D’Apolito.
La rassegna, oltre a prevedere tre spettacoli dedicati a Umberto Giordano, omaggia il compositore foggiano ad ogni evento proponendo l’ascolto di un suo brano musicale.
Il 13 gennaio, in chiusura dello spettacolo dedicato a Beethoven, si ascolterà l’unico brano originale di Giordano per violoncello e pianoforte, un pezzo inedito di rara esecuzione che l’ensemble foggianoha eseguito in tutto il mondo con grandi apprezzamenti di pubblico e di critica.

Abbonamenti in vendita al costo di 40 Euro contattando il numero 3207729490 e bigliettiin vendita presso l’Auditorium Santa Chiaradalle ore 18.00 alle ore 19.45 del giorno dello spettacoloal costo di 8 Euro.
Ingresso ore 19.30 – sipario ore20.00.
Maggiori informazioni sul sito http://www.apuliafelix.org/

apulia felix apulia felix 2 apulia felix 3

Notizie

Leave a Reply