In ricordo delle vittime dell’alluvione del Gargano. Perché non succeda mai più…

Sulle parole di Andrea Pazienza il musicista foggianoUmberto Sangiovanni ha realizzato la canzone “Strano Paese”, in memoria delle vittime dell’alluvione del Gargano dello scorso anno.

Protagonisti del progetto l’ensamble musicale della DauniaOrchestra che si è avvalsa dei solisti Fabrizio Bosso alla tromba, Massimo D’Agostino alla batteria, Egidio Marchitelli alla chitarra, degli attori Emilio Solfrizzi, Neri Marcorè, Paolo Sassanelli, Luca Argentero, Bianca Guaccero, Lunetta Savino, Dino Abbrescia, Lillo (Pasquale Petrolo), Pio e Amedeo, Michele De Virgilio, dello schermidore olimpionico Luigi Samele, dei conduttori radio-televisivi Alessandro Greco, Carlo Massarini e Savino Zaba e di Gino Nardella, amico fraterno di Andrea Pazienza.

Tutti insieme si sono prestati gratuitamente a cantare le parole scritte da Pazienza per il Gargano. Oltre al brano, un video, girato da Luciano Scarpa e supportato da “Puglia Sounds”, mette insieme immagini legate alla cronaca dell’alluvione a momenti di registrazione degli artisti in sala d’incisione.

Attività Notizie

Leave a Reply