Incontri d’autunno alla libreria Orsa Minore di San Severo

incontri d'autunno

Incontri d’autunno alla libreria Orsa Minore di San Severo

incontri d'autunno

Cominciano venerdì 15 settembre gli Incontri d’autunno della libreria Orsa Minore di San Severo, un programma ricco di proposte variegate, in grado di venire incontro alle esigenze dei lettori più diversi. Si inizia con Attentato al Piccolo Principe (Les Flaneurs, 2017). Adelmo Monachese, collaboratore di Lercio.it, torna in libreria con l’intento di dissacrare giocosamente uno dei più longevi miti letterari dell’ultimo secolo.

Tiziano Terzani, con il suo testamento spirituale La fine è il mio inizio (Longanesi, 2006), sarà invece l’autore di cui discuterà il Gruppo di lettura Orsa Minore, il nutrito drappello di lettori e lettrici appassionati che si incontra mensilmente nei locali della libreria. Appuntamento martedì 26 settembre.

Una novità di indubbio rilievo sarà presentata venerdì 29 settembre: si tratta di Andrea Pazienza e l’arte del fuggiasco – La sovversione della letteratura grafica di un genio del Novecento (Mimesis, 2017), saggio di Stefano Cristante. Professore associato in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università del Salento, Cristante analizza da un punto di vista sociologico i personaggi più amati usciti dalla penna del disegnatore e approfondisce le molteplici e affascinanti implicazioni della narrativa a fumetti di Pazienza, ponendo l’accento sia sull’originalità del tratto, in grado di conciliare pop art e pittura classica, Moebius e Fremura, sia sulla sua capacità di scrittore, sempre sorprendente e tutt’altro che naïf.

Ottobre sarà aperto dall’appuntamento di martedì 3 con Gabriella Genisi, la ormai affermatissima giallista barese, che ha dato vita al personaggio della commissaria Lolita Lobosco, presto protagonista di una serie tv, e che con Dopo tanta nebbia (Sonzogno, 2017), oltre ad offrire come sempre risvolti amorosi e gustosi suggerimenti gastronomici, affronta nelle pieghe della trama poliziesca il tema del bullismo.

La meritoria opera di microprestito sostenuta da padre Andrea Tirelli sarà la beneficiaria della serata di venerdì 6 ottobre in cui si presenterà il romanzo Il viaggio di ritorno (Edizioni del Poggio, 2016). Tutto il ricavato dalla vendita del libro sarà devoluto per le attività dell’associazione Ti presto fiducia.

L’11 dicembre sarà poi la volta di un romanzo molto apprezzato da critici e lettori comuni, che sta riscuotendo un grandissimo successo ed è finalista al Premio Campiello. Si tratta de L’arminuta (Einaudi), della scrittrice abruzzese Donatella Di Pietrantonio. La protagonista è una ragazzina di tredici anni che da un giorno all’altro scopre di non essere la figlia delle persone con cui è cresciuta e si trova restituita alla sua vera famiglia; da qui il titolo “la ritornata” in dialetto abruzzese.

Non ha ancora una data, ma eserciterà di sicuro un grande richiamo l’incontro con Airone 1 – Retroscena di un’epoca (Sometti, 2016), il libro di memoria e testimonianza del Generale dei Carabinieri Antonio Cornacchia, che negli anni Settanta e Ottanta ha avuto un ruolo di primo piano nella lotta alla criminalità e al terrorismo brigatista. Fu lui che aprì per primo, insieme a Cossiga, il cofano di quella maledetta Renault 4 in cui giaceva il corpo di Aldo Moro.

Tutti gli incontri si terranno nei locali della libreria in via Soccorso alle ore 19. Unica eccezione il Gruppo di lettura: l’appuntamento alle 20.

http://www.sanseveroweb.it/…/incontri-dautunno-alla-libreri…

Attività

Leave a Reply