Iwajla Klinke, fotografa tedesca di fama internazionale a Faeto, per fotografare i Giudei

Iwajla Klinke

Sarà ospite nel Comune di Faeto, Giovedì Santo 2 aprile 2015, la fotografa tedesca di fama internazionale Iwajla Klinke per fotografare i “Giudei”, figure tradizionali del rito Pasquale faetano. La fotografa Iwajla Klinke, appassionata della fotografia dei riti della Settimana Santa, quest’anno vuole dedicare la sua arte ai “Giudei”, scegliendo Faeto, come meta per i suoi migliori scatti.

Chi sono di Giudei? I giudei, con il loro costume, raffigurano, secondo tradizione, i soldati romani. Notevole curiosità da parte della fotografa Klinke, ha suscitato proprio l’equipaggiamento di queste figure: elmo e corazza dipinti con motivi floreali e chimerici, sottana bianca ricamata e colletto lavorato all’uncinetto con sulle spalle uno scialle di raso; spada e pugnale stretti in vita, mentre impugnano una lancia adornata di nastri e fazzoletti colorati, con una coccarda di carta pesta. A piedi o a cavallo, il gruppo si affida ad un capo giudeo che impartisce ordini al suon di una tromba.

Chi è Iwajla Klinke? Nata nel 1976 a Greifswal (ex Germania dell’Est), ha studiato Scienze Politiche, Storia dell’Arte, Cultura Ebraica e Islamica presso la Freie Universitaet di Berlino. E’ fotografa e  film-maker e vive a Berlino. Ha lavorato per anni come giornalista freelance prima di realizzare il suo primo film Moscobiye nel 2004. Il suo secondo film dal titolo The Raging Grannies Anti Occupation Club (Il club antioccupazione delle nonnine infuriate) realizzato nel 2007 ha ricevuto il plauso della critica e selezionato per la 34° edizione Mostra Internacional De Cinema di San Paolo in Brasile. Negli ultimi anni Iwajla Klinke si è dedicata, con grande successo di pubblico e di critica, alla fotografia presentando i suoi lavori in mostre collettive e personali in Europa. L’artista ha presentato la sua prima mostra in Italia presso la Galleria PrimoPiano di Napoli.

Eventi Notizie

Leave a Reply