ONDINA, LA SIRENA BAMBINA

ondina

ONDINA, LA SIRENA BAMBINA, a cura di ANIMALENTA, per la STAGIONE TEATRALE DEL TEATRO MERCADANTE di Cerignola “LA SCENA DEI RAGAZZI”, il 15 marzo ore 10.30

ondina

 

PREZZO
Biglietto 3,50 euro

BOTTEGHINO
INFO

Ufficio Cultura e Teatro / 0885.410251
biblioteca@comune.cerignola.fg.it
www.comune.cerignola.fg.it

PERCHÉ IL TEATRO PER LA SCUOLA?
Il teatro come forma interattiva di linguaggi diversi: verbale, non verbale, mimico, gestuale, iconico, musicale. Esso si configura come prezioso strumento formativo, multidisciplinare e interdisciplinare, un’importante forma di “comunicazione” che, rispetto ad altre forme artistiche, come per esempio il cinema,
possiede una sua tipicità: la comunicazione scenica, cioè l’interattività tra la rappresentazione e il pubblico.
Chi recita a teatro non è solo l’attore, ma anche lo spettatore che “vive” l’esperienza della rappresentazione come se fosse realtà e non una finzione.
PERCHE’ UNA RASSEGNA TEATRALE PER LE SCUOLE?
Perché crediamo che il teatro sia un prezioso strumento di crescita per chi lo fa e per chi lo riceve, uno strumento che regala emozioni, immagini, sensazioni.
L’amore per il teatro non può essere insegnato a parole, ma spesso : “Provando si impara ad apprezzarne le suggestioni, i colori, i suoni, la poesia. Tutti, specialmente i più giovani, hanno in sé gli “strumenti” per approcciarsi in modo positivo al teatro. La rassegna vuole essere uno stimolo per aumentare l’interesse verso questo mondo, spesso poco conosciuto, una sollecitazione a saperne e a capirne sempre di più, alunni e insegnanti insieme.
QUALI LE FINALITA’ EDUCATIVE?
1. Il teatro è una “macchina” che racchiude in se molti strumenti comunicativi e di suggestione; l’obiettivo è quello di “svelare” ai ragazzi i meccanismi di questa macchina, portandolo da un lato ad osservare con occhi nuovi ciò che avviene sul palcoscenico e dall’altro suggerendogli nuove forme espressive e comunicative su
cui misurare la propria creatività;
2. Il teatro può essere uno strumento di comunicazione su tematiche sociali molto importanti: l’obiettivo è quello di stimolare, informare e incuriosire i ragazzi su problematiche, momenti storici, fatti culturali e sociali di una certa rilevanza che per distanza temporale o poca attinenza alla realtà giovanile risultano a loro
distanti o sconosciuti;
3. Il teatro può essere luogo di confronto, di discussione ed elaborazione: l’obiettivo è fare in modo che i ragazzi stimolati dalla visione delle diverse rappresentazioni, possano diventare spettatori attivi, incoraggiati al dialogo e allo scambio di idee;
4. il teatro è cultura: l’obiettivo è quello di offrire ai ragazzi opportunità culturali diversificate, attraverso
proposte teatrali eterogenee; 5. il teatro è gioia, è allegria: nasce dal gioco, e come tale è volto a divertire. L’obiettivo è quello di fare in modo che l’esperienza del teatro diventi per i ragazzi un momento di svago, di distrazione, di distensione, un
momento di forte emozioni.
STAGIONE TEATRALE DEL TEATRO MERCADANTE PROGRAMMA “LA SCENA DEI RAGAZZI”
7 Marzo 2017 LA FAVOLA DI NERINO Scuola dell’ infanzia e primaria Ore 10:30
RADICANTO
15 Marzo 2017 ONDINA LA SIRENA BAMBINA Scuola Primaria Ore 10.30
ANIMALENTA
5 Aprile 2017 LA MUCCA GUENDALINA Scuola dell’infanzia Ore 10.30
CERCHIO DI GESSO
.21 Aprile 2017 LA GRANDE STORIA DELL’ULIVO Scuola primaria Ore 10:30
ORESTE CASTAGNA
Biglietto euro 3,50.
Ins. ref. Ripalta Carelli

Notizie

Leave a Reply