“Realtà.doc” – Rassegna di documentari e incontri con gli autori al Cineporto di Foggia

Realtà.doc - locandina rassegna

Al via presso i Cineporti di Puglia/Foggia “Realtà.doc“, rassegna di documentari finanziata da Apulia Film Commission, su risorse FSC 2007-2013 “Cineporti di Puglia” al fine di promuovere iniziative per la diffusione della cultura cinematografica e organizzata dall’agenzia di comunicazione We Build Communication.

Realtà.doc - locandina rassegnaLa rassegna, che vede la direzione artistica di Annalisa Mentana e l’organizzazione generale del regista Luciano Toriello, si propone di essere un focus sull’evoluzione del genere documentario in Italia, al fine di discutere con registi e autori sulle nuove possibili frontiere del racconto e della rappresentazione della realtà sul grande schermo.

Tre le serate in calendario, con proiezioni alla presenza degli autori e dibattiti con giornalisti del settore.

Primo appuntamento fissato per martedì 28 luglio con “Dal profondo“, documentario per la regia di Valentina Pedicini prodotto da La Sarraz Pictures in collaborazione con Rai Cinema. Il film, vincitore tra l’altro del Premio Solinas Documentario per il Cinema, del Premio Doc.it al Festival Internazionale del Cinema di Roma 2013 e di una Menzione Speciale ai Nastri d’Argento 2014, è stato interamente girato a 500 metri di profondità, nelle miniere di carbone del Carbosulcis raccontate dal punto di vista di Patrizia, unica minatrice donna in Italia.

A seguire la proiezione Luigi Abiusi, critico letterario e cinematografico e direttore della rivista online di cultura cinematografica uzak.it, converserà con la regista e il direttore della fotografia Jacob Stark.

Dopo la pausa di agosto la rassegna riprenderà martedì 1 settembre con la proiezione del docufilm “Le cose belle” per la regia di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno. Vincitore, tra i moltissimi riconoscimenti, del titolo di Miglior Documentario Italiano dell’anno 2014 ai Doc.it Professional Awards, del Riconoscimento Speciale Miglior Docufilm ai Nastri d’Argento 2014 e del premio Miglior Documentario italiano dell’anno al Taormina Film Fest 2014, il film racconta tredici anni di vita di quattro ragazzi della periferia napoletana, dalla giovinezza delle speranze e dei sogni all’approdo all’età adulta.

Presente alla proiezione Agostino Ferrente, che torna dopo venti anni nella sua provincia di Foggia. Seguirà una conversazione del regista con Antonella Gaeta, giornalista culturale e sceneggiatrice.

Ultimo appuntamento in programma martedì 15 settembre con la proiezione di “Terra di transito” di Paolo Martino, documentarista e da anni reporter in Medio Oriente. Il docufilm, in concorso all’ultimo Bif&st, prodotto dall’Associazione A Buon Diritto in collaborazione con Istituto Luce-Cinecittà ed il patrocinio della sezione italiana di Amnesty International, ripercorre l’esperienza personale di Rahell, in fuga dal Medio Oriente verso la Svezia. Una volta approdato in Italia, sua terra di transito, Rahell scoprirà che a dividerlo dalla sua meta c’è il Regolamento di Dublino.

Paolo Martino sarà presente in sala per una conversazione con Emiliano Moccia, direttore di FrontieraTv.

Ingresso gratuito, ore 21.00.

Cineporti di Puglia/Foggia si trova al km 2,00 di via San Severo.

Per info: realta.doc@gmail.com

www.webuildcommunication.it

https://www.facebook.com/events/1514858835455799/

Eventi Notizie

Leave a Reply