Ropes & Poetry “Immaginazione senza fili”- dal Postimpressionismo al Neorealismo”

officine fornari

Ropes & Poetry, il 20 maggio alle ore 21.30 presso le Officine Fornari, Piano San Rocco (Piano delle Fosse) a Cerignola, Bibart “Immaginazione senza fili”- dal Postimpressionismo al Neorealismo”, i grandi Maestri del 900 in esposizione a Cerignola al Polo Museale Civico dal 25 aprile al 28 maggio 2017, presenta la performance “ROPES AND POETRY” con Isabella Corda, Damiana Ardito, Daniele Casolino.
Isabella Corda, in arte DolcissimaBastarda, è una rope stylist e bondager.

officine fornari

E c’è della bellezza, della compostezza di natura estetica profonda in ciò che fa. Un classicismo rivoluzionario, quasi un ossimoro nel suo modo di legare il corpo umano fino ai più intimi recessi di pelle. Eppure lei si definisce “una persona, istintiva, passionale, che in maniera semplice riesce a creare nodi complicati” creando a “corda libera”, utilizzando il feticcio della canapa sulla nuda carne per intrappolarla attraverso la libera ma preordinata composizione di corde e nodi. Una forma d’arte, di body art complessa che non utilizza i fluidi corporei bensì un’estensione, un’espansione esteriore di natura fibrinogena, una sorta di appendice canapacea delle fibre del corpo, dato che le corde archetipiche, per l’essere umano in quanto tale, sono i nervi: un bondager, in fondo, non fa che porre il fascio dei nervi di canapa in vista su un corpo rigirato come un guanto. Un campo artistico non facile da intraprendere, quello dello Shibari, che sopravvive e si fa largo faticosamente, ma con un senso di composta dignità, fra la diffi denza dell’opinione comune moralistica.

Daniele Casolino, Roma 1969, è poeta, scrittore, musicista e performer. Nel 2015/2016 partecipa con la sua performance ispirata a Cassandra a “La casta Morta” (Patas Arriba Teatro), spettacolo di Adriano Marenco con la regia di Simone Fraschetti. Come poeta è scelto per partecipare al Festival di poesia Terre di Virgilio (Mantova). Nel 2015 fonda insieme ad altri scrittori, attori, musicisti Brema81 con cui nello stesso anno idea lo spettacolo “Gli scarti del Canaro” in cui è musicista, performer e autore del corto video-teatrale “Carla”. Nel 2015 lo spettacolo di danza contemporanea di cui è regista insieme alla danzatrice Daria Greco “Oleandro” è selezionato la Roma Fringe Festival. Da diversi anni collabora con la performer Isabella Corda come musicista e video performer in diversi progetti (in particolare partecipa ad Accordamenti 2016 e 2015, Kokoeshi Rebel Fest 2015). Nel 2014 è autore della musica “in palyback dal vivo” dello spettacolo teatrale “Cartoline & Transizioni” in cui è anche prezioso collaboratore artistico. Nel 2013 pubblica la sua prima raccolta di racconti “Zibaldone dell’umana inesperienza” per i tipi digitali del Menocchio. Nel 2012 fonda con gli scrittori Luigi Annibaldi, Ilaria Palomba e Paolo Battista e la fotografa Chiara Fornesi il gruppo artistico “Cardiopatici”. Pubblica quasi quotidianamente sul suo blog danielecasolino.wordpress.com. Suoi racconti e poesie sono stati pubblicati sulla rivista “Pastiche”, “La gazzetta dello sport”, “Night Italia Magazine” e diverse testate web. Curatore e organizzatore di eventi artistici, è impegnato in un’idea di cultura militante capace di ricostruire una nuova coscienza critica e riavvicinare il pubblico.
Damiana Ardito: Performer, si affaccia sulla scena artistica con performance dallo stile classico, influenzate dal suo background di danze orientale e gypsy-duende, sperimentando e spingendosi fino a performance dal carattere mitologico e di contenuto esplicitamente sessuale, come l’Ermafrodite portato per la prima volta sul palco del Burlesque Riot.
Nel 2016 si aggiudica il II° posto alla I Edizione di Burlesque Factor (Roma) e a luglio dello stesso anno vince il premio “Best Classic Act” – Italy Queen Burlesque Festival – (Pavia)
Il 4 dicembre 2016 si aggiudica il primo posto al Bologna Burlesque Festival
Ingresso gratuito

Attività

Leave a Reply