Sbarcano a Foggia i “Personaggi” di Antonio Albanese – 14 e 15 marzo al teatro U. Giordano per la stagione di prosa del Comune di Foggia

Foto Antonio_Albanese_01[1]

Oggi è per tutti “Cetto La Qualunque”, politico corrotto, fondatore del Partito du Pilu,il personaggio più famoso a cui Antonio Albanese ha dato volto e voce, uno dei tanti inconfondibili “Personaggi” che sbarcheranno a Foggia sabato 14 marzo, al teatro U. Giordano, e in replica, la domenica successiva.

Un nuovo e atteso appuntamento per il pubblico foggiano con la stagione di prosa 2014-’15, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia, in collaborazione con il consorzio Teatro Pubblico Pugliese.

I testi sono stati scritti dallo stesso Albanese e da Michele Serra insieme a Piero Guerrera e al regista Giampiero Solari.

Lo spettacolo – reduce da una lunga tournée teatrale che lo ha portato in tutta Italia, riscuotendo ovunque un grande successo – racchiude, in poco meno di due ore, 25 anni di attività del comico lombardo; sul palcoscenico del Giordano sfilerà la lunga galleria di maschere e prototipi della nostra società, personaggi strampalati o malinconici, creati ed impersonati da Albanese, che ha costellato la sua carriera di caricature aggressive o ingenue, identificandosi con i suoi personaggi comici, ma capace anche di impersonare ruoli drammatici e malinconici.

Una carriera, quella del cinquantenne attore, iniziata negli anni ’80, nelle radio private, prima di sbarcare al “Maurizio Costanzo Show” e consacrarsi definitivamente in “Mai dire goal”, dove interpreta diversi personaggi che diverranno veri e propri cavalli di battaglia.

Nel 1996 la prima pellicola cinematografica di cui è stato regista e interprete: “Un uomo d’acque dolce”; diverse anche le esperienze teatrali.

Personaggi” riunisce alcuni tra i volti creati d Antonio Albanese: dall’immigrato che non riesce ad inserirsi al Nord, all’imprenditore che lavora 16 ore al giorno, dal Sommelier serafico nel decantare il vino, al visionario Ottimista “abitante di un mondo perfetto” al tenero Epifanio e i suoi sogni internazionali.

Una trama intessuta di nevrosi, alienazione, da un vano soliloquio nei rapporti umani e dallo scardinamento affettivo della famiglia: una galleria, insomma, di anti-eroi che mette a nudo un mondo percorso da ossessioni, paure, deliri di onnipotenza ed escamotage dove il grande pregio dell’artista è l’inserimento anche dell’elemento poetico.

Un recital che racconta, con corrosiva comicità e ritmo serrato, un macrocosmo popolato da personaggi tipici del nostro tempo.

Il tutto condito dalla comicità e dalla fisicità dirompente dell’autore.

Sipario ore 21,00

Prezzi biglietti

  • Poltrona e posto di palco I e II fila € 30,00

  • Ridotto poltrona e palco I e II fila € 25,00

  • Suppletivo ai palchi di I e II fila centrali € 20,00

  • Posto di palco III fila numerato € 22,00

  • Ridotto posto di palco III fila numerato € 20,00

  • Loggione posto unico € 15,00

I biglietti sono disponibili sul circuito online Bookingshow e nei punti vendita autorizzati.

Eventi Notizie

Leave a Reply