Skart dynamic Orchestra in concert a Parcocittà, a Foggia venerdì 30 giugno dalle ore 21:00

parco citta 30 giugno

Skart dynamic Orchestra in concert a Parcocittà, a Foggia, venerdì 30 giugno dalle ore 21:00. Info e prenotazioni 3298484102

parco citta 30 giugno

ORCHESTRA SOCIALE
SKART DYNAMIC ORCHESTRA
PROGETTO SPERIMENTALE ISPIRATO AL “EL SISTEMA ABREU”

CHI SIAMO
L’orchestra è una società che pratica per definizione l’interdipendenza, l’orchestra è un’impresa collettiva in cui tutti sono d’accordo nella voglia di affrontare brani sempre più difficili, e questo forma la personalità di ogni ragazzo: previene la droga, previene la violenza, ed è uno strumento insuperabile di sviluppo sociale. la musica opera questo miracolo: costruttivo, seduttivo, creatore, nel bambino e nell’adolescente'” con queste parole José Antonio Abreu, musicista ed ex ministro della cultura dei Venezuela, sintetizza il sistema di orchestre che, nell’arco di un trentennio e con sovvenzioni pubbliche, ha organizzato una rete d’istruzione musicale che coinvolge 450 mila ragazzi, di cui il 90% arriva da famiglie disagiate.

La sperimentazione realizzata nella città di Foggia da Codesta Associazione, attraverso il progetto La Pietra Scartata, premiato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con l’avviso pubblico Giovani per il Sociale, ha visto la nascita della prima Orchestra Sociale del territorio di Capitanata, con la prerogativa assoluta dell’accesso gratuito alla musica …alla cultura.

L’orchestra è a tutt’oggi composta da 30 elementi tra allievi e maestri, dai 15 ai 65 anni, persone di diversa estrazione sociale (giovani a svantaggio sociale, a rischio abbandono scolastico, pensionati, comuni cittadini) che attraverso la pratica strumentale e l’esperienza del “fare musica insieme”, creano forti relazioni, abbattendo le barriere fisiche, generazionali, e sociali in senso lato.
L’orchestra sociale denominata SKART DYNIAMIC ORCHESTRA, è stata presentata a tutto il territorio il 20 maggio 2017 con un gran concerto presso il Teatro Umberto Giordano di Foggia.

L PROGETTO
Il nostro progetto artistico e culturale nasce da un riferimento preciso: il sistema pedagogico-musicale creato in Venezuela da José Antonio Abreu. Musicista ed ex ministro della cultura, soprannominato “papa-dio” in patria, dove lo considerano un mito vivente, Abreu ha organizzato, nell’arco di un trentennio e con sovvenzioni pubbliche, una rete d’istruzione musicale che coinvolge 250 mila ragazzi, di cui il 90% arriva da famiglie disagiate.
Il suo principio filosofico-educativo si riassume nelle sue parole: “L’orchestra è una società che pratica per definizione l’interdipendenza, l’orchestra è un’impresa collettiva in cui tutti sono d’accordo nella voglia di affrontare brani sempre più difficili, e questo forma la personalità di ogni ragazzo: previene la droga, previene la violenza, ed è uno strumento insuperabile di sviluppo sociale. La musica opera questo miracolo: costruttivo, seduttivo, creatore, nel bambino e nell’adolescente”. Attraverso la pratica orchestrale si generano coesione, integrazione e si trasmettono i valori fondamentali del vivere insieme. La pratica musicale può infatti rappresentare una grande opportunità e uno strumento per combattere anche eventuali situazioni di disagio.

OBBIETTIVI E CONCLUSIONI
È importante offrire ai giovani, costantemente bombardati da una quantità di stimoli esterni in una oggettiva situazione di difficoltà di discernimento, l’opportunità di attività socializzanti che consentano di raggiungere gratificazioni immediate. L’esperienza raccolta da Codesta Associazione di Promozione Sociale ha dimostrato come il linguaggio universale della musica sia in grado di accogliere, integrare e avviare alla cittadinanza una percentuale di utenza che per problemi sia linguistici sia relazionali o di apprendimento sarebbe destinata, in altri contesti, a diventare un carico sociale non trascurabile per la comunità.
Senza godere della cassa di risonanza data alla musica “che vince le fragilità” dai media, dai Comuni, dalle Comunità, dagli Enti Locali, il lavoro incessante delle associazioni come la nostra proseguirebbe in sordina giorno dopo giorno senza avere il giusto valore ad ogni sforzo di ogni singolo ragazzo e degli operatori che investono le poche risorse a disposizione per progettare e realizzare percorsi didattici innovativi.

VI ASPETTIAMO numerosi VENERDI’ 30 GIUGNO presso l’Anfiteatro del Centro Polivalente di Parcocittà al Parco San Felice di Foggia!!

PER INFO E INGRESSI rivolgersi alla segreteria del Centro Polivalente di Parcocittà o presso Jaco Associazione di Promozione Sociale e Culturale in II^ trav.sa Tratturo Castiglione al Villaggio Artigiani.
Adatto ai bambini

Parco San Felice
Viale Candelaro, Foggia

Notizie

Leave a Reply