Un viaggio nella Bibbia ebraica

fuoco nero

Fuoco nero su Fuoco bianco, martedì 17 gennaio dalle ore 21:00 a San Marco in Lamis, Teatro Giannone

Fuoco nero su fuoco bianco
Un viaggio nella Bibbia ebraica

Nello spettacolo si racconta il libro di Giona, contenuto nella Bibbia. Un libro brevissimo, ma anche straordinariamente suggestivo. In alcune edizioni della Bibbia, di quelle con le pagine grandi e la scrittura minuta, il libro di Giona sta tutto intero su un’unica facciata. Eppure si tratta di un libro ricchissimo, pieno di avventure grandiose, di luoghi e personaggi diversi, di paradossi estremi.

 

fuoco nero

Ad ogni capitolo l’attore interrompe la narrazione riguardante Giona e apre una parentesi. Le parentesi contengono, a loro volta, narrazioni o testi poetici tratti dalla Bibbia e servono a meglio chiarire quello che succede nel libro di Giona.
Perciò, in sintesi, la Bibbia è spiegata utilizzando la Bibbia stessa.

Si tratta di uno spettacolo ricco di momenti comici, ma, tuttavia, totalmente rispettoso della Bibbia e accurato dal punto di vista filologico.
Lo spettacolo, va chiarito, non appartiene al genere della parodia e non è in nessun modo offensivo. Tanto che è stato rappresentato anche all’interno di una chiesa consacrata e perfino durante un evento dell’azione cattolica.

Descrizione artistica
Nella Bibbia ebraica c’è l’umorismo ebraico.
Se l’affermazione precedente vi ha sorpreso, forse non avete mai letto per intero l’esilarante storia del duello fra Davide e Golia, non sapete perché Isacco si chiama così, né quale feroce satira antimonarchica si celi dietro il nome “Saul”.
La tradizione ebraica descrive la Bibbia come “fuoco nero su fuoco bianco”.
Se l’affermazione precedente vi ha sorpreso, forse non sapete di quale incandescenza rifulgano le visioni di Isaia, il grido di Kohélet e molte altre cose.

Il libro di Giona è la rotta seguita in questa navigazione attraverso il tempestoso mare della sapienza ebraica. Ad ogni capitolo si tocca un porto e si spalanca un mondo. Così:
1) Nel mare (Elogio dell’inettitudine)
2) Un pesce grande (La poesia)
3) Ninive è rivoltata (I profeti)
4) È bene infuocarsi (Dialoghi indomabili)

Notizie

Leave a Reply