“We are Foggia” in piazza XX settembre l’11 aprile – Festival di giovani musicisti e band locali emergenti: musica per tutti i gusti, dal rap al pop ed altro – La kermesse musicale organizzata da associazioni giovanili

wearefg

COMUNICATO STAMPA – Nel corso di una conferenza stampa, il sindaco di Foggia, Franco Landella, ha presentato ieri mattina, insieme all’assessore comunale alla Cultura, Anna Paola Giuliani, e ai promotori dell’associazione di promozione sociale “Odissea Club” di Foggia, della “Consulta provinciale degli Studenti”, dell’associazione studentesca “Area Nuova” e del collettivo artistico “Trash Food”, l’evento musicale intitolato “We are Foggia”.

Si tratta di una rassegna musicale di vari generi amati dai giovani – dal rap al pop, con DJ Set finale – in programma sabato 11 aprile, a partire dalle ore 20.00, in piazza XX Settembre, a FoggiaSul palco allestito per l’occasione, si esibiranno diverse band e solisti: talenti locali che saranno valorizzati, dando loro la possibilità di confrontarsi con un numero di spettatori che, si prevede, notevole, e di esibirsi accanto a nomi già noti del panorama nazionale. Ad illustrare l’iniziativa ai rappresentanti della stampa insieme al sindaco, c’erano Fabrizio Baia, dell’Odissea Club, il presidente della Consulta degli Studenti, Francesco Dal Maso, il responsabile eventi di Area Nuova, Felice Piemontese e il rappresentante di Trash Food, Andrea InfanteIl primo cittadino di Foggia ha manifestato il suo orgoglio di vedere giovani foggiani che promuovono appuntamenti culturali di ottimo livello, per diventare protagonisti attivi della vita della loro comunità. Nel ringraziarli per lo spirito dell’iniziativa, Landella ha anche sottolineato che l’Amministrazione comunale ha prontamente accolto questo segnale importante, in linea con l’attenzione posta nei confronti delle giovani generazioni. L’iniziativa rappresenta, allo stesso tempo, un segno di fiducia dei giovani nei confronti della politica, che può e deve supportarli nel percorso comune di crescita del territorio. I ragazzi, dal canto loro, hanno espresso fiducia e speranza sul futuro della città, annunciando l’intenzione di organizzare in avvenire altre iniziative analoghe, finalizzate a proporre un’immagine positiva della comunità locale, un modo per reagire, anche grazie alla musica, ai gesti incivili dei vandali ed alle intollerabili aggressioni della criminalità.

Eventi Notizie

Leave a Reply